HomeArticoliLegislazioneLinksRicercaScrivici
Sentenze e provvedimenti Sono presenti: 6221 sentenze | visualizzate da 1 a 15
Pag. precedente  |  Pag. successiva
Corte di giustizia europea, Sez. IV, 15/5/2019 n. C-706/17
Sulla nozione di aiuti concessi dagli Stati, ovvero mediante risorse statali - Misure volte a compensare i prestatori di servizi di interesse pubblico nel settore dell'energia elettrica - Servizio di interesse economico generale
15 maggio 2019
TAR Calabria, sez. Reggio Calabria, 13/5/2019 n. 324
Sull'ambito di applicazione delle disposizioni di cui al c.4 dell'art. 1, d.l. 18 aprile 2019, n. 32 (c.d. sblocca cantieri), che ha determinato la soppressione del rito super speciale appalti.
13 maggio 2019
TAR Sardegna, sez. I, 10/5/2019 n. 399
Sull'inammissibilità dell'azione risarcitoria per il danno da ritardo nel caso in cui l'amministrazione ha ancora la possibilità di provvedere
10 maggio 2019
TAR Campania, Napoli, Sez. VI, 9/5/2019 n. 2486
Sulla sussistenza, anche dopo l'entrata in vigore delle disposizioni che disciplinano l'accesso civico generalizzato, di un settore a limitata accessibilità, nel quale continuano ad applicarsi le più rigorose norme della l. 241/1990
9 maggio 2019
Consiglio di Stato, Adunanza Plenaria, 9/5/2019 n. 7
sulla modificabilità della misura della penalità di mora in sede di chiarimenti al giudice dell'ottemperanza
9 maggio 2019
Corte di giustizia europea, Sez. X, 8/5/2019 n. C-253/18
Non si applica l’art. 5, par.2, del reg. n. 1370/2007 all’aggiudicazione diretta di contratti aventi ad oggetto servizi di trasporto pubblico con autobus che non assumono la forma di contratti di concessione, ai sensi della dir. 2014/23.
8 maggio 2019
Avvocato Generale M.Campos Sanchez - Bordona, 8/5/2019 n. C-267/18
Sull'esclusione di un operatore economico da una procedura di gara a causa della risoluzione di un contratto precedente per mancata comunicazione di un subappalto all'amministrazione aggiudicatrice
8 maggio 2019
Corte di giustizia europea, Sez. VI, 8/5/2019 n. C-305/18
Il principio della gerarchia dei rifiuti, previsto dall'art. 4 dir. 2008/98/CE, è compatibile con la normativa nazionale che qualifica gli impianti di incenerimento dei rifiuti come infrastrutture e insediamenti strategici di preminente interesse naz
8 maggio 2019
Avvocato Generale Gerard Hogan, 7/5/2019 n. C-285/18
Uno Stato membro può stabilire condizioni supplementari che limitino le opportunità delle autorità pubbliche di concludere operazioni in house, nonostante il fatto che tali operazioni sono permesse ai sensi del diritto dell'Ue: condizioni.
7 maggio 2019
Consiglio di Stato, Adunanza Sezione I, 7/5/2019 n. 1389
Sulla possibilità per gli Enti di governo d'ambito della Regione Piemonte di affidare in via diretta il servizio idrico integrato ad una società in house providing all'interno della quale si collochi una partecipazione di capitali privati.
7 maggio 2019
Corte di giustizia europea, Sez. X, 2/5/2019 n. C-294/18
L'art. 11, par. 1, della dir. 2012/27/UE sull'efficienza energetica, non osta alla concessione di uno sconto sul canone di base per l'energia elettrica ai clienti finali che abbiano optato per la fattura elettronica.
2 maggio 2019
Corte di giustizia europea, Sez.I X, 2/5/2019 n. C-309/18
Rinvio pregiudiziale - Aggiudicazione degli appalti pubblici - Direttiva 2014/24/UE - Costi della manodopera - Esclusione automatica dell'offerente che non ha indicato separatamente nell'offerta detti costi - Principio di proporzionalità
2 maggio 2019
Consiglio di Stato - Sezione Consultiva per gli Atti Normativi, 30/4/2019 n. 1312
Parere sullo schema di Linee Guida Anac sulle procedure per l’affidamento dei contratti pubblici di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria
30 aprile 2019
Avvocato Generale HENRIK SAUGMANDSGAARD ØE, 30/4/2019 n. C-708/17 e C-725/17
Teleriscaldamento-Sulla compatibilità della normativa di uno stato membro in materia di fornitura di energia termica con la dir.2011/83/UE sui diritti dei consumatori, nonché con la dir. 2006/32/CE e la dir 2012/27/UE sull'efficienza energetica.
30 aprile 2019
TAR Lazio, Sez. III, 26/4/2019 n. 5327
Rimessione alla Corte di giustizia Ue sulla qualificazione giuridica di Poste Italiane s.p.a. e sull’estensione dell’obbligo di svolgere procedure contrattuali ad evidenza pubblica
26 aprile 2019
HomeSentenzeArticoliLegislazioneLinksRicercaScrivici