SentenzeArticoliLegislazioneLinksRicercaScrivici
News
 
SI SEGNALA: Data:  27 luglio 2015

 

New La sentenza della Corte di Cassazione, SS.UU., 21 luglio 2015, n. 15199, sulla sussistenza della giurisdizione del giudice ordinario in ordine all'azione di risarcimento dei danni subiti da una società a partecipazione pubblica per effetto di condotte illecite degli amministratori.

 

New Il testo degli artt. 18 (Riordino della disciplina delle partecipazioni societarie delle amministrazioni pubbliche) e 19 (Riordino della disciplina dei servizi pubblici locali di interesse economico generale) del Ddl n. S. 1577-B recante “Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche" modificato dalla Camera il 17 luglio 2015 ed ora all’esame del Senato.

 

New La sentenza della Corte Costituzionale, 23 luglio 2015, n. 180, sull'illegittimità costituzionale di alcuni articoli della legge Regione Basilicata n. 26 del 2014 in materia di rifiuti e di personale regionale per invasione della competenza esclusiva statale.

 

New La sentenza del Consiglio di Stato, sez. VI, 21 luglio 2015, n. 3631, sull'istituto della concessione amministrativa e chiarimenti sui tratti distintivi della concessioni di servizi rispetto alla concessione di lavori pubblici; ed inoltre che lo strumento privilegiato per l'affidamento di concessioni di lavori pubblici è quello della finanza di progetto.

 

New Il decreto legislativo 2 luglio 2015, n. 111, recante: Disposizioni correttive ed integrative al decreto legislativo 13 marzo 2013, n. 30, recante attuazione della direttiva 2009/29/CE che modifica la direttiva 2003/87/CE al fine di perfezionare ed estendere il sistema comunitario per lo scambio di quote di emissione di gas a effetto serra. Pubblicato in GU n.168 del 22-7-2015.

 

New Il comunicato del Presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione recante: Obbligo di adozione del piano triennale per la prevenzione della corruzione con validità 2015 - 2017.

 

New "La riforma dell’ente intermedio ritorna all’ARS, ma nel buio più totale" di Massimo Greco.

 

New  "Ordinanze sindacali per scongiurare l’emergenza rifiuti. Il Prefetto vigili" di Massimo Greco.

 

 

 

Nella sezione sentenze trovate:

New La sentenza del Consiglio di Stato, Adunanza Plenaria, 20 luglio 2015, n. 8, sulla necessità della verifica triennale delle attestazioni SOA.

 

New La  sentenza del Consiglio di Stato, sez. V, 26 giugno 2015, n. 3236, secondo cui le funzioni in materia di gestione del servizio idrico sono devolute all'ATO.

 

New La sentenza del Consiglio di Stato, sez. III, 8 luglio 2015, n. 3423, secondo cui in tema di servizio farmaceutico il divieto di promiscuità e di sovrapposizioni è un criterio che si applica in sede di formazione della pianta organica ed è invocabile come motivo di impugnazione.

 

New La sentenza del Consiglio di Stato, sez. VI, 16 luglio 2015, n. 3571, secondo cui la prestazione concernente l'installazione e la gestione dei distributori automatici è propriamente qualificabile come concessione di servizi; ed inoltre sui tratti distintivi della concessione di servizi rispetto all'appalto.

 

 

New La sentenza del Consiglio di Stato, sez. III, 15 luglio 2015, n. 3539, sulla ratio della disciplina sull'informativa prefettizia antimafia

 

- La sentenza della Corte Costituzionale, 14 luglio 2015, n. 152, sull'infondatezza della q.d.l.c. dell'art. 9, c. 8-bis, d.l. n. 66/2006, che prevede che il MEF si avvale di Consip nella sua qualità di centrale di committenza per lo svolgimento di gare per l’acquisizione di beni e di servizi strumentali all’esercizio delle relative funzioni per i programmi di sviluppo cofinanziati con fondi dell’Ue.

 

- La sentenza del Tar Emilia-Romagna, Bologna, sez. II, 6 luglio 2015, n. 637, sull'illegittimità dell'affidamento diretto del servizio pubblico di raccolta rifiuti ad una cooperativa sociale.

 

Le ultime sentenze del mese di luglio e di giugno  sono pubblicate in fondo a questa pagina. 

 

 

Nella sezione legislazione trovate:

 

New La Camera il 17 luglio 2015 ha approvato in seconda lettura con modificazioni il disegno di legge (A.C. 3098-A) recante delega di riforma della pubblica amministrazione, presentato dal Governo. Il provvedimento torna ora all'esame del Senato (si vd. anche la documentazione del Servizio Studi della Camera).